Conosci bene la tua polizza di Investimento?

I Miei assistiti, mi danno degli spunti interessanti per poi io scrivere o registrare le mie note audio sul canale telegram IL PATRIMONIO, che vi invito a visitare

Ed in questi due minuti di lettura ti chiarirò un dubbio che sicuramente hai o che comunque hai sottovalutato se hai mai sottoscritto una polizza assicurativa con finalità di investimento.

Nell’ultimo periodo ho analizzato diverse polizze assicurative sottoscritte anni fa da alcuni miei assistiti in primarie compagnie assicurative italiane, e ho notato  che nella maggior parte di loro vi era una confusione su come funzionasse una polizza e udite udite, su come vengono individuati i beneficiari di una polizza!

Quindi per poter ben spiegare questo, molto semplicemente dobbiamo dire che esistono tantissimi tipi di polizze, ma tutte si caratterizzano per la presenza di tre soggetti diversi.

CONTRAENTE.. Colui che mette i soldini

ASSICURATO… Il soggetto su cui si fonda il contratto

BENEFICIARIO..Il soggetto che ha diritto alla prestazione, colui che prende poi i soldini per intenderci

 

Quindi potenzialmente io faccio una polizza per investire i miei risparmi, quindi metto i soldi,  sono il contraente, l’assicurato è mio fratello, beneficiari eredi legittimi.

Ed è proprio qui che volevo arrivare.

Come si identificano gli eredi, in questo caso gli eredi legittimi di chi? Miei che ho messo i soldi o di mio fratello in quanto assicurato.

La maggior parte delle risposte ricevute sono state: Antonello sei stato tu che hai messo i soldi, quindi saranno i tuoi eredi.

ALT!

Dobbiamo specificare che la compagnia pagherà al momento della morte dell’assicurato, quindi come faccio a definire i miei eredi se io sono ancora in vita.

Ricordati che gli eredi  sono quelle persone che vantano dei diritti al momento della morte del de cuius,

Quindi quando genericamente mettiamo eredi legittimi in una polizza assicurativa, questi si intendono dell’assicurato.

Tuttavia in giurisprudenza e questo può confermarlo il nostro Avvocato Giusy Biviano, dice che se nel contratto c’è scritto piuttosto che la dicitura generica di EREDI LEGITTIMI, Vi è scritto “i miei eredi” questi si riferiscono al Contraente.

Da qui capiamo, che le polizze, sono dei strumenti davvero utili per molte esigenze, da quelle di tutela patrimoniale, al passaggio generazionale, ma devono essere maneggiate con cura.

Quindi da qui l’importanza a mio avviso di mettere come beneficiario un bel nome cognome e codice fiscale, cosi non si sbaglia mai.

Sono davvero dei particolari che fanno la differenza dai consigli buoni da quelli non buoni.

 

Antonello Cincotta Consulente Finanziario Patrimoniale.

Dove puoi trovarmi

Qui troverai tutte le informazioni per contattarmi

Contatti

Antonello Cincotta

Via Vittorio Emanuele
98055 - Lipari
Seguimi

Per una prima consulenza, scrivimi!