Vai al contenuto principale

Possedere una casa rappresenta un investimento sicuro, ma è fondamentale considerare i costi fissi associati alla sua gestione. Questa consapevolezza evita di intraprendere un investimento al di là delle proprie possibilità finanziarie.

I costi per l'acquisto

L'acquisto di una casa non solo libera dall'affitto mensile, ma comporta anche una serie di spese di mantenimento che vanno ponderate attentamente per evitare di superare il proprio budget.

I costi di un immobile dipendono dalla sua ubicazione, con città come Milano e Roma che presentano costi significativamente superiori rispetto ad altre zone. Esaminiamo i dettagli dei costi, considerando le differenze tra l'acquisto con o senza IVA.

Per l'acquisto da privato o società con esenzione IVA, si hanno:

Imposta di registro al 9%, ridotta al 2% con l'agevolazione prima casa;

Imposta ipotecaria fissa di 50,00 euro;

Imposta catastale di 50,00 euro.

Se l'acquisto avviene da una società con IVA:IVA al 4% per la prima casa, al 10% per la seconda, e al 22% per case di lusso;

Imposta di registro fissa di 200,00 euro;
Imposta ipotecaria fissa di 200,00 euro;
Imposta catastale fissa di 200,00 euro.

Riguardo al mutuo, i costi principali riguardano gli interessi sul capitale, variabili in base alla scelta tra tasso fisso e variabile. Altri costi includono l'imposta sostitutiva, la perizia e l'istruttoria.Per una seconda casa o una casa di lusso, è necessario considerare l'IMU, con aliquote che vanno dall'0,86% all'1,14%, per un importo annuo medio di circa 1.074 euro.Le spese ordinarie includono la TASI e la TARI, oltre ai costi di luce, gas e acqua, che dipendono dalla classe energetica dell'immobile e dalle abitudini di consumo.

La scelta di un riscaldamento autonomo può influire positivamente sui costi.

Nel caso di condomini, le spese condominiali, calcolate in base ai millesimi dell'appartamento, coprono varie voci come manutenzione, pulizia e servizi.

Considerazioni

In conclusione, il costo mensile approssimativo per mantenere una casa di 100 mq varia in base alla posizione, con una stima media di circa 900 euro. Questo importo può aumentare notevolmente a Roma, ad esempio, arrivando a circa 1.200 euro al mese.

Si forse sono dei dati azzardati, un pò alti, tuttavia la verità e che la casa, l'amato immobile è come un figlio che dovrai prendertene cura, giorno dopo giorno per fargli mantenere il suo valore originario.

L'immobile dagli italiani è l'investimento per eccellenza, dove in alcuni casi si concentra troppo patrimonio, e diversificando poco l'investimento!

Affronteremo nei prossimi articoli, paragonando l'immobile rispetto ad altri tipo di investimento, evidenziando pro e contro di ognuno.

Se hai deciso di fare il grande passo nell'acquisto di una casa o se sei curioso di approfondire ulteriormente gli aspetti finanziari legati alla proprietà immobiliare, non esitare a contattarmi. Sono qui per rispondere alle tue domande, offrire consulenza personalizzata e guidarti attraverso ogni fase di questo importante percorso.

Powered by

Logo Promobulls
Area riservata